17 aprile 2012


Seguimi su Facebook

E' questione di culo

Capitava, quando vivevo con i miei, che a volte facendo zapping prima del tg delle 20 la famiglia intera finiva davanti ad un quiz e quando succedeva, tutti a veder a quante domande si riusciva a rispondere e puntualmente o mia madre, o mio padre, esclamava: "ma perché non provi a partecipare ad un quiz?" Ed ogni volta, devo ammetterlo, un pò ci pensavo ed ogni volta mi chiedevo su quale domanda sarei caduta: storia? Forse no, la storia mi appassionava. Italiano? Non ero male. Matematica! Avrei potuto sbagliare anche il semplice 2+2! Geografia! Sicuramente sarei caduta sulla geografia, ma sarei andata forte sulle citazioni da film. 
Fantasticavo, ma naturalmente non ho mai inviato una sola volta una mia candidatura, che poi ci vuole culo ad essere scelti, pardon: fortuna.
Poi non ero mai certa da chi sarei voluta andare. Per Mike Buongiorno ero troppo piccola, Gerry Scotti mi stava decisamente antipatico, Amadeus aveva il naso lungo quanto il mio, con Paolo Bonolis avrei fatto a gara a chi sparava più parole in un solo minuto! Restava Carlo Conti, che però era sempre troppo abbronzato. Però il suo quiz non era male, dicevamo.
Poi mi son trasferita a Milano e ho smesso di guardare i quiz.
I tempi sono cambiati, le domande sono cambiate. Adesso non basta avere culo, ma bisogna conoscerlo, così ad un quiz, sempre di quello abbronzato ecco che compare un importante quesito: chi può vantare un sedere a pera?! Avrei potuto capire a mandolino, mi sarei potuta figurare i culi a poppa, avrei compreso la metafora che parlava di colline, ma le pere?! 
Per rispondere, naturalmente, si poteva scegliere tra un elenco di vips, starlette, prezzemoline, veline di qui e d'oltre oceano. Tutte donne famose per il culo a pera?! Che importanza ha? Tutte donne di cui avremmo dovuto conoscere, comunque, le natiche. Forse perché le hanno mostrate o forse no. Forse perché se sei donna, cosa vuoi che si guardi di te, soprattutto in televisione?
Io non so che tipo di culo ho, forse non ce l'ho affatto. Non partecipo ai quiz, non vinco nulla, non aiuto la mia fortuna, ma stasera se dovessi decidere di prepararmi per un quiz oltre alle domande di cultura generale proverei a documentarmi sulle dimensioni dei vari peni famosi e non, perché voi dite che (non) farebbero mai una domanda del genere?!

2 commenti:

lo_sciamarro ha detto...

più sei scimmia più comunichi con il culo.
La gente, i telespettatori sono abituati a farsi i peni propri.
Un saluto per te (che sei gradita compagnia stamattina), ma con la mano...no con le chiappe!

Serena Prinza ha detto...

Più che i peni propri, i telespettatori sono abituati a farsi prendere per il culo. Perdonate il linguaggio, ma se non lo dicevo come commento a questo post, dove avrei potuto scriverlo? Per fortuna, possiamo sempre spegnere la tv. Grazie del saluto, lo ricambio, ma , come dici tu, con la mano... :)

Posta un commento

 

Copyright © 2010 Le parole dell'Assurda | Premium Blogger Templates & Photography Logos | PSD Design by Amuki